Il blog di Luciana Coén

Archivi del mese: luglio 2018

L’estate

il sole

il caldo

il mare

hanno il sapore salmastro

del chicco d’uva

croccante sotto i denti

caduto nella sabbia bianca finissima

e sciacquato nell’acqua marina;

del pomodoro rosso

succoso maturo

addentato e grondante

linfa sanguigna

su una fetta di pane

di semola di grano duro.

Il sapore dei ricordi d’infanzia

delle grida gioiose

ri-posano

dentro il mare smeraldo

nella Terra Madre

-Madre Terra.

MARE:

STORIA:

PIANTE:

TRAMONTI:

ARTE CONTEMPORANEA:

e come non augurare buona vita a questi piccoli rondinini che attendono il cibo stretti nel loro nido…

Annunci

Sono stati occhi

carboni ardenti

colmi di sentimento nascente;

sono stati occhi

neri

colmi di sgomento perplesso

prossimi alla fine;

furono occhi

-ora aggrappati

alla memoria

gocce di colori

lacrime di ricordi.

 

Sono azzurri

-pietre di acqua marina

gli occhi che

oggi

mi guardano

-dentro il mare

il cielo

un orizzonte

si immerge

celeste e marino

-nessun limite nasconde

ma l’immensità

di un prezioso futuro

avanza silenzioso.


Immagine 013

E’ ora di chiudere la porta

prima che il gelo

imbeva le mura.

La notte incespica

negli ultimi ritagli di luce;

poi, raddrizzata,

li sovrasta e li spegne.

La finestra aperta

accoglie le stelle

-sorridono-

e il cono lunare

illumina i volti amati.