Il blog di Luciana Coén

Archivi categoria: Uncategorized

Ci sono lutti

senza cadaveri.

Ci sono amori

senza corpo

adagiati su

batuffoli di nebbia

con una luce

trafitta

a dissolverla

per poi cadere senza peso

in un altrove

-assente il verbo-

impalpabile a chiunque

in tutta la sua  caducità.


C’è uno spazio

nell’anima

o nel cuore

-un luogo di culto

un antro nascosto-

dove riposano

amori antichi trascorsi

amori presenti in essere

freschi o stanchi

-ferite e cicatrici

lacrime e sorrisi-

lievi nel ricordo

intreccio di piume calde

-da stringere a sè

a conservare il tepore

dei corpi delle parole

dei sentimenti

stillanti bagliori.

E…

lascia il tempo

di piangere

le ore – gocce di lacrime

scandiscono lo scorrere

e l’allontanarsi

sempre più inafferrabile

del grumo impietrito

che lento

al tepore del sole

scioglie il sorriso

e apre al raggio luminoso,

pietra animata in ascolto.


https://www.corriere.it/cronache/19_ottobre_16/lampedusa-mamma-figlio-morti-abbracciati-fondo-mare-scena-straziante-ai-sommozzatori-bc37e702-f000-11e9-81a1-69c10afe61cf.shtml

Senza parole,

per giorni,

io,

e

donne e bambini

senza più voce

nè vita;

qualche borbottio

stentato

infine

risale in superficie.

Ti porto con me

stretto al petto

-doveva nutrirti

latte materno;

ti abbraccio forte

scivoliamo fluttuanti nelle acque

-non più quelle protettive

e calde

del mio grembo;

salate, penetrano in noi

e noi penetriamo in loro

 profondamente

fino a toccare i fondali

del mare sempre più scuro.

Ma non aver paura,

ti proteggo io

stretto a me

cuore su cuore

-stessa vita

stessa morte-

con tanto amore,

in fondo al mare

insieme

ancora.


Un impasto denso

-parole sospiri sorrisi urla silenzi-

scivola sulla lingua

rotola sui denti

si adagia sulle labbra.

E attende


danza come studio e ricerca dei gesti, del corpo nello spazio, non solo per gli addetti ai lavori ma per tutte quelle persone che vogliono sperimentare una propriocezione consapevole…un esperimento a Dresda ripreso da un drone…un video emozionante e commovente e un grazie alle professioniste della danza Elena Olimpia e Francesca

 

buona visione e sogni!!!!