Il blog di Luciana Coén

Archivi tag: memoria

6sett2019

Arriva

folata improvvisa

onda silente

i piedi immobili nell’acqua

-lo sguardo spazia

su una distesa piatta

infinita

all’orizzonte illimitato-

il tuo mare.

Arriva il ricordo

mentre lavo i denti

sapore di menta

scroscio dell’acqua.

Arriva il tuo dolore

insapore eppure penetrante

impalpabile eppure graffiante

e il tuo corpo

disteso senza peso

abbandonato

in attesa

dell’ultimo srotolarsi della vita

ormai stanco.

I denti ora sono lavati

e tu non sei più

-rotolata in un altrove

spero più leggiadro

e luminoso

come il sole

colto per te stamani.

Spuntano pungenti

i tuoi occhi

dalle palpebre pesanti

nel desiderio

sempre più incastonato

di chiuderli

di proteggerli

dalla luce abbagliante

lattescente

-nulla più

ormai fa scorgere-

e il corpo

le membra

appesantiti

asteniche

-nulla più

ormai abbracciano-.

Ciao mamma.


LOCANDINA WEB

giovedì 23 maggio 2019, una mattinata in compagnia degli anziani

della RSA Villa S. Martino di San Casciano e dei loro acquerelli

http://www.gazzettinodelchianti.it/articoli/approfondimenti/24479/notizie-su-san-casciano/mostra-pittura-rsa-san-martino.php?fbclid=IwAR2JG1zn0o80842VHSZztOttssC2Koo2_Lg90TseLg2VhLydnoijCvt_eBo#.XOegcRYzbIV

nella splendida cornice del Museo Arte Sacra Giuliano Ghelli

madonne

dove la nostra Nunziatina, narratrice della sua vita nel libretto scritto con la cura di Rosella Borghi e Luciana Coèn “Sul filo della memoria-Ricordi amorevoli di Montepaldi”, ha potuto rivedere la Madonna che era nella chiesina di Montepaldi annessa alla fattoria dove ha vissuto e lavorato un’intera vita

nunziatina madonna

facendole battere ancora più forte il cuore!

Grazie alla direttrice del Museo, che ha concesso i locali;

grazie ad Eugenia Liaci che ha condotta i laboratori di pittura;

grazie agli operatori della RSA e alla direzione per l’attenzione ai loro ospiti;

grazie a Rosella per la complicità nell’avventura

ma soprattutto

grazie a tutti gli anziani che ci hanno fatto capire e vedere che dentro ognuno di noi c’è un mondo che può essere sempre svelato con qualsiasi arte

purchè ci sia cura, attenzione, rispetto, curiosità.


 

Renato Coèn l'uomo privato, l'uomo pubblico

è passata la settimana di presentazioni, tutte interessanti e arricchenti

grazie a coloro che le hanno organizzate e curato la loro diffusione e riuscita.

Grazie a chi mi/ci ha accolto:

Biblioteca Comunale di San Casciano (Chiara Molducci e Marco Rossetti)

   RVS (Roberto Vacca e Claudio Coppini);

CECSUR (Tiziano Rimoldi e Hanz Gutierrez);

Consiglio della Regione Toscana

(Paolo Becattini e Eugenio Giani, Staff degli Eventi e Cerimoniale);

Edizioni Masso delle Fate, Signa;

ai relatori -Veronica Boldi, Ugo Caffaz, Andrea Conti, Antonio Corsi;

a tutti i partecipanti presenti nonostante le avverse condizioni climatiche;

a tutti coloro che mi hanno sostenuto e supportato (anche sopportato)

in questa avventura

grazie da parte mia, della mia famiglia e di mio padre

 

Intervista RVS, 30 gennaio 2019

https://radiovocedellasperanza.it/leggiamo-insieme-renato-con-luomo-privato-luomo-pubblico/

 

Presentazione CECSUR, 30 gennaio 2019

https://hopechannel.it/2018-01-30-luciana_coen-renato-coen/

 

Presentazione Sala Gonfalone, Consiglio Regione Toscana, 31 gennaio 2019

https://docs.consiglio.regione.toscana.it/alfresco/webdav/Homepage%20dell%27ospite/struttura-consiliare/regia/Eventi/2019/01%20Gennaio/2019%2001%2031%20Presentazione%20volume%20di%20Luciano%20Co%c3%a8n


dalla fine di gennaio inizieranno le presentazioni del mio ultimo libro, dedicato a mio padre

coe n copertina (1)

29 gennaio ore 17.30, S. Casciano V. Pesa, sala comunale

locandina san casciano 29 gennaio

 

30 gennaio CasAurora ore 11, via del pergolino 1 Firenze

luciana_coèn locandina cecsur

 

31 gennaio ore 17.30 sala Gonfalone via Cavour 4 Firenze

190131_coen_regione

vi aspetto!


Coe n Copertina (1)

Renato Coèn: l’uomo privato, l’uomo pubblico

Masso delle Fate edizioni