Il blog di Luciana Coén

Archivi categoria: vita

alba 2sett2019

alba di oggi, altra strada da percorrere … un tratto è già stato percorso, i due terzi impegnati e impregnati di lavoro … oltre quarant’anni, il nocciolo della vita: la famiglia, la maternità, il lavoro, gli interessi personali … un punto fermo ora è stato messo al lavoro. Un grazie a tutte le persone incontrate, sfiorate, assaporate, toccate, respinte: colleghi di ogni ordine e grado (impossibile tenerne il conto), allievi (secondo i conti del mio collega Marco sembra siano stati circa 1320 …), altre persone intercettate per interessi legati o derivati ​​dal lavoro … grazie e serena vita a tutti, chi è ancora nel percorso lavorativo professionale, chi non è già fuori e non sta intraprendendo o ne ha intrapreso un altro.

Un grazie speciale a Irene ed Elena che hanno reso più leggiadro il percorso con la loro costante presenza e il loro amore.

Annunci

http://www.mudec.it/ita/frida-kahlo-mostra-mudec-milano/

a due grandi donne

Frida Kahlo

Alda Merini

il cui dolore fisico e psichico non ha piegato

il talento, la passione per la vita e la creatività

donandoci emozionanti creature-creazioni

 

splendida mostra al MUDEC di Milano


1° andare

E’ sugli alberi spogli

nudi dell’inverno

che i nidi si stagliano

perfetti intrecci

tra i rami

nel cielo velato di neve.

 

2° andare

Oltrepassare la soglia

-forse la porta si è assottigliata;

mi butto tra le braccia

-si aprono

o erano già aperte

e io non le ho viste.

Il calore ci avvolge

anima dentro anima

amore dentro amore.

Le braccia scivolano

cingendo i corpi passati

e attendono

teneramente

quelli che saranno.

 

3° andare

Stai serena

sotto il cielo plumbeo

strappato da fiocchi di marmo

cangianti nei lampi di sole.

 

Stai serena

nella scia ventosa

-trascina sulle foglie

sulle onde mosse del mare

sulle ali degli uccelli

si adagiano morbide sulle folate

e si lasciano trasportare.

 

Stai serena

nell’acqua che dilava

goccia a goccia

ogni traccia trascorsa

e ridona novità

nel candore ghiacciato di una neve

nella trasparenza di un ruscello

nell’immensità di un mare.

 

Stai serena

nella pelle che aggrinzisce

gli anni segnati

nelle impronte cellulari

nascoste nelle pieghe del tuo corpo.

 

Stai serena

nei tratti

illuminati dal sole

-a squarci si affaccia

regalandoti la sua luce

ovunque

sempre

servitore per la tua vita.

 

Stai serena

ringraziando con amore

chi non è più con te

e coloro che lo saranno

e chi ti è rimasto accanto.

 


marzo donne san casciano

27 marzo ore 21

presentazione dell’ultimo mio libro

Torno per un giorno

con gli acquerelli splendenti di Rosella Borghi